Le macchie più difficili, come quelle di sugo, olio, caffè e trucco si impregnano inevitabilmente sui tessuti, minacciando i nostri capi preferiti rovinandoli. Per fortuna la natura viene in nostro aiuto, e ripristinare il pulito del bucato è possibile con l’utilizzo di uno smacchiatore naturale.

Questo rimedio è efficace e delicato, consente di salvare anche i capi più delicati affidandosi al potere smacchiante del bicarbonato, dell’aceto, del sale, del limone e del fiele. Ogni tipo di smacchiatore efficace agisce solo se si seguono regole ben precise:

  • Agire subito, prima che la macchia si secchi
  • Utilizzare preferuibilmente l'acqua fredda
  • Evitare di strofinare in modo aggressivo
  • Tamponare delicatamente con lo smacchiatore naturale
  • Procedere al lavaggio
  • Seguire scrupolosamente le indicazioni riportate sull'etichetta
Smacchiatore efficace

Eliminare macchie e aloni dai vestiti non è un’impresa ardua, basta selezionare lo smacchiatore naturale giusto e il gioco è fatto. In base al tipo di macchia, è opportuno agire in modo diverso e optare per uno smacchiatore naturale idoneo alla chiazza che si è formata sul tessuto. Se, ad esempio, le macchie di vino rosso richiedono l’applicazione di acqua frizzante prima di introdurre la tovaglia in lavatrice, per le macchie di caffè è richiesto l’utilizzo di acqua frizzante e limone.

Gli schizzi di sugo sugli abiti e sulle tovaglie vanno trattati con aceto bianco mentre le odiose macchie di cioccolato vanno tamponate con aceto bianco solo se i capi sono colorati, invece con l’acqua ossigenata per i tessuti bianchi.

Vedi anche  Come togliere macchia d'olio: intervieni subito

Capita poi di sporcarsi con le penne e i pennarelli: l’inchiostro crea una striatura persistente sulle T-shirt e sui jeans, rovinandoli a prima vista. Ma non tutto è perduto: le macchie di questo colorante si possono eliminare utilizzando sale e limone, strofinando delicatamente finché la macchia non sparisce. Eventuali aloni saranno eliminati procedendo a un lavaggio in lavatrice abituale per il tipo di tessuto.

Per le odiose macchie di rossetto che rifiniscono le bordure delle casacche o imbrattano i colletti delle camicie bisogna applicare della trielina, ripassare sulla macchia con acqua e detergente neutro, cospargere di talco e spazzolare la zona finché la parte trattata non si asciuga.

 

Eliminare le macchie più difficili

Le macchie di grasso, inchiostro, frutta, cibo, vino possono essere trattate con il sapone al fiele di bue. Ideale per qualsiasi tipo di chiazza, su qualsiasi tessuto, il sapone al fiele di bue è uno smacchiatore naturale che agisce in profondità. Esso è ricavato dalla bile di bue, viene estratto dalla vescica e dal fegato dei bovini ed è pronto dopo un processo di raffinazione e successiva solidificazione.

Noto per le sue potenti proprietà detergenti, questo smacchiatore per tessuti va applicato sulla macchia dopo aver bagnato con acqua, strofinando leggermente e pretrattando i capi in maniera delicata. 

Smacchiatore fai da te: un valido aiuto dalla natura

Per eliminare le macchie rapidamente, è possibile realizzare nella comodità di casa propria uno smacchiatore naturale fai da te. In passato le casalinghe si arrangiavano con i prodotti naturali presenti in casa, allora perché non provvedere alla lotta alle macchie con un rimedio naturale più delicato rispetto ai prodotti industriali presenti in commercio?

Vedi anche  Lavare maglioni in lavatrice senza errori

Basta miscelare 2 parti di acqua distillata a 1 parte di acqua ossigenata, aggiungere 1 parte di bicarbonato di sodio e si otterrà uno smacchiatore ecologico. Esso potrà essere erogato versandolo in un flacone spray: servirà a svolgere un’azione sbiancante naturale per capi bianchi, eliminando ingiallimenti e macchie.

Perfetto per pretrattare, questo rimedio fai da te è idoneo anche come smacchiatore naturale per lavatrice.

Contattaci gratuitamente