Scopri Tecniche e trucchi per il bucato colorato. Abiti, biancheria e capi colorati che non stingono ma mantengono i colori brillanti nonostante le alte temperature.

Il primo segreto per un bucato perfetto in lavatrice è separarli in base al colore, al tessuto e alle istruzioni di lavaggio che troviamo sull’etichetta. Dobbiamo fare attenzione in particolare che i capi colorati molto brillanti non si mescolino con quelli colorati più chiari.

Inoltre, una particolare attenzione va ai capi colorati nuovi, perché possono stingere creando mescolanze di colore antiestetiche tra colori chiari e scuri.

Quali capi lavare separatamente

Vediamo quali sono i capi che, in base alla loro consistenza, devono essere lavati separatamente. La biancheria intima, specialmente quella femminile, deve essere trattata con un lavaggio delicato, oppure comunque dobbiamo proteggerla con un sacchetto specifico per biancheria.

I capi di seta, lana, raso o altri tessuti pregiati dovrebbero essere sottoposti a lavaggi specifici con appositi prodotti: seguiamo sempre le istruzioni della nostra lavatrice se non vogliamo brutte sorprese.

Spesso, il bucato colorato necessita del lavaggio a freddo: in questo caso, non superiamo mai i 30°C per non rischiare il restringimento dei nostri vestiti o della nostra biancheria.

Contattaci gratuitamente