Lavare maglioni in lavatrice senza errori

Lavare maglioni in lavatrice senza errori

Sai come lavare maglioni in lavatrice senza che questi capi si rovinino? Scopri tutti i nostri pratici consigli per lavare al meglio i tuoi golfini di lana preferiti evitando così che si infeltriscano. I capi di lana infeltriti infatti sono capi da buttare, anche perché tendono a ritirarsi molto, oltre a diventare rigidi.

Lavare maglioni di lana in lavatrice

Per lavare i maglioni di lana in lavatrice l’unico vero suggerimento utile è quello di seguire le indicazioni di lavaggio: se sull’etichetta compare il simbolo di lavaggio in lavatrice, solitamente corredato da un numero che indica la temperatura consigliata, allora possiamo procedere.

Simbolo lana lavatrice
Se compare questo simbolo, possiamo lavare il nostro maglione di lana in lavatrice.
Maglioni pura lana
Spesso il simbolo di lavaggio a mano compare sulle etichette dei maglioni in pura lana.

Se, al contrario, compare il simbolo del lavaggio a mano, dobbiamo fidarci delle istruzioni riportate sull’etichetta anche se la nostra lavatrice offre cicli di lavaggio più delicati.

In ogni caso, dobbiamo fare attenzione affinché la temperatura non superi mai i 30°.

Lavare lana in lavatrice senza infeltrire

Per far sì che i capi di lana non infeltriscano o si rovinino dobbiamo cercare di evitare l’uso di ammorbidente in lavatrice: purtroppo i capi di lana tendono a trattenere l’ammorbidente nelle fibre, quindi potrebbero non sciacquarsi bene. Una valida alternativa può essere l’aceto bianco: utile per mantenere le fibre morbide, eliminare i cattivi odori e come antibatterico naturale.

Anche per il detersivo dobbiamo fare molta attenzione: consigliamo sempre di usarne uno specifico per capi in lana o comunque un detersivo estremamente delicato.

Possiamo mettere i capi di lana in asciugatrice solo ed esclusivamente se l’etichetta di lavaggio lo consente: ad esempio, i maglioni lana merinos non dovrebbero essere inseriti nell’asciugatrice a meno che non sia espressamente indicato sull’etichetta. In ogni caso impostiamo sempre la temperatura al minimo.

Vedi anche  Come pulire ecopelle: segui i nostri consigli

Lavare cashmere nel modo corretto

Una delle operazioni più complicate è quella di lavare il cashmere: prima di tutto è fondamentale lavare a mano, lasciandolo in ammollo con un detersivo neutro per circa 20 minuti e poi risciacquandolo sempre con acqua fredda. Nel caso in cui l’etichetta ci consenta di lavarlo in lavatrice, dobbiamo inserirlo in una bustina che lo separi dagli altri capi. Inoltre dovremo stare attenti al ciclo di lavaggio, ai prodotti che utilizziamo e soprattutto a come lo strizziamo.

Infatti, l’unico modo possibile per strizzare un maglione in cashmere è quello di avvolgerlo in un asciugamano e lasciarlo ben aperto su un altro asciugamano fino alla completa evaporazione dell’acqua.

Capi infeltriti soluzioni utili

Vediamo quali sono i migliori rimedi per i maglioni di lana infeltriti. Prima di dismettere dei maglioni, proviamo queste soluzioni fai da te che promettono risultati molto buoni:

  • Lasciare in ammollo con acqua e un cucchiaino e mezzo di ammoniaca
  • Lasciare in ammollo con acqua e bicarbonato
  • Lasciare in ammollo con acqua e due bicchieri di latte

Come lavare i maglioni di lana fatti a mano

Dobbiamo prestare particolare attenzione ai maglioni lavorati a mano, perché possono essere molto più delicati dei maglioni prodotti in modo industriale. Prendiamo tutte le precauzioni possibili, lavando a mano, non centrifugando e stirando sempre al contrario con il ferro alla minima temperatura.

Contattaci gratuitamente

Di cosa parliamo
Lavare maglioni in lavatrice senza errori
Titolo articolo
Lavare maglioni in lavatrice senza errori
Descrizione
Scopri come lavare i tuoi maglioni preferiti in lavatrice senza commettere errori. Mantieni i tuoi capi sempre perfetti.
Autore
Nome azienda
Lavanderia Roma
Logo azienda
Chiudi il menu