Il lavaggio a secco è una delle operazioni più complicate nell’ambito del lavaggio tessuti, infatti tendenzialmente ci si affida a una lavanderia professionale. Ma se volessimo improvvisarci nel lavaggio a secco casalingo?

Ecco una carrellata di consigli per ottenere un lavaggio a secco soddisfacente senza ricorrere per forza a una lavanderia.

Il lavaggio a secco può non risultare così difficile se seguiamo l’etichetta dei nostri abiti: innanzitutto dobbiamo assicurarci di poter effettuare questo tipo di lavaggio. Sull’etichetta spesso ci sono delle vere e proprie guide, corredate da consigli sui prodotti specifici da utilizzare.

Seguire l’etichetta e saper interpretare i suoi simboli è estremamente importante per non rischiare di rovinare i nostri tessuti e i nostri abiti.

Dobbiamo considerare che i solventi utilizzati dalle lavanderie professionali a secco (solitamente il percloroetilene) non sono così facili da reperire sul mercato: spesso per il lavaggio a secco casalingo bisogna un po’ arrangiarsi, vediamo come.

 

Lavaggio a secco simbolo

Dobbiamo preparare un composto di bicarbonato di sodio, aceto bianco e acqua frizzante che abbia una consistenza cremosa. Stendiamo un telo di plastica sul nostro piano di lavoro e poggiamoci sopra l’abito da trattare. Imbeviamo del cotone nel composto e andiamo a tamponare le macchie, cercando di intervenire anche sull’alone che si crea intorno.

Finita questa operazione, passiamo un panno umido e lasciare asciugare all’aria aperta, evitando di esporlo direttamente ai raggi solari. Procedere con la stiratura, sempre seguendo le istruzioni dell’etichetta.

Il capo tornerà come nuovo con questi accorgimenti semplici ed ecologici, e tu avrai risparmiato i soldi del lavaggio a secco professionale.

Vedi anche  5 modi per risparmiare tempo del tuo bucato

Lavaggio cravatte: meglio la pulizia a secco

Ci sono alcuni indumenti o accessori che richiedono necessariamente il lavaggio a secco: la cravatta è uno di questi. Essendo un accessorio utilizzato tanto frequentemente, è un’ottima soluzione saperla smacchiare con un lavaggio a secco casalingo.

Ci sono alcuni tipi di lavaggio che risultano particolarmente ostici, come il lavaggio velluto e il lavaggio montone: in questi casi consigliamo una lavanderia professionale come Lavanderia Roma, che ti offre risultati eccellenti a prezzi concorrenziali.

 

Contattaci gratuitamente